GUIDA ALL'ACQUISTO DEL GENERATORE DI CORRENTE

Il generatore di corrente è un prodotto necessario, anzi indispensabile, quando si effettuano lavori lontano da fonti di energia elettrica. Sul mercato si trovano migliaia di prodotti e molto spesso quando si effettua un acquisto vengono solo considerati i Watt prodotti dal generatore. Questa cosa può sembrare giusta, ma tuttavia non è l'unico dato da prendere in considerazione, infatti bisogna valutare attentamente i prodotti che si desidera attaccare alla fonte di corrente perchè molto spesso ci possiamo trovare a un malfunzionamento, o in alternativa, all'inutilizzo dell'apparecchio che andiamo ad attaccare al generatore di corrente.

Le nozioni di base necessarie per l'individuazione del corretto generatore di corrente sono:

-COEFFICENTE DI SPUNTO
-FASE E PRESA IN USCITA
-TIPO SCHEDA ELETTRONICA
-SILENZIOSITA'
-AVVIAMENTO

Analizziamo una ad una le caratteristiche sopra elencate:

COEFFICENTE DI SPUNTO

Semplicemente è il valore per la quale è da moltiplicare la potenza, in watt, necessaria all'apparecchio per l'accensione e il corretto funzionamento. Prendiamo ad esempio una lampadina, da 100 watt, che ha coefficente di spunto 2, vuol dire che per accendersi avrà bisogno di 100 watt x 2 => 200 Watt, e per il suo utilizzo 100 watt. In questo caso avremo necessariamente bisogno di un generatore di corrente, che produca più di 200 Watt per far si che la lampadina si accenda e rimanga in funzione correttamente.

FASE E PRESA DELLA USCITA

La fase può essere di 3 tipi (nella stragrande maggioranza dei generatori)

MONOFASE - 220V Presa color blu (16 o 32 Ampere) Solitamente per abitazioni civili
TRIFASE - 380 V Presa color rosso (16 o 32 Ampere) Solitamente per uso industriale

Altrimenti la più comune Schuko, per il collegamento di qualsiasi elettrodomestico

TIPO DI SCHEDA ELETTRONICA

Inverter = Senz'altro la più affidabile, senza sbalzi di tensione, energia stabile e pulita. Infatti è la più utilizzata in generatori di corrente alla quale è possibile attaccare, PC, FRIGORIFERI, ELETTRODOMESTICI, ECC... e inoltre utilizzata su generatori silenziosi, infatti il generatore di corrente a inverter, è il prodotto maggiormente utilizzato per attività di campeggio.

AVR = Automatic Voltage Regulator, è un sistema di regolazione automatica del voltaggio. Utilizzato per la maggior parte dei prodotti, è un sistema affidabile e con una grande durata nel tempo. E' possibile attaccare al generatore di corrente, tantissimi prodotti senza aver rotture, dovute dal sovraccarico del generatore, che in questo caso, proprio non c'è.

SILENZIOSITA'

E' data dai dB (Decibel), l'unico dato da prendere in riferimento. Più sono bassi i Decibel più il generatore sarà silenzioso.

AVVIAMENTO

L'avviamento può essere a mano, come nella maggior parte dei prodotti a benzina, professionali e non, o elettrica, e in questo caso la statistica cambia, dato che sono professionali la maggior parte dei prodotti con avviamento elettrico a chiave.


Successivamente possiamo dividere in 3 tipologie i generatori di corrente:

-BENZINA
-DIESEL
-FOTOVOLTAICI

I primi elencati, sono i più diffusi, e possono essere di tipo hobbistico o professionale. 
I secondi, meno diffusi e sono per utilizzo professionale.
I terzi elencati sono gli ultimi arrivati sul mercato, quindi ancora non è possibile capire dove posizionarli, ma dai rumors, attualmente sono molte le persone che posizionano questo prodotto tra quelli ad uso hobbistico, con tuttavia, una grande affidabilità.

Ultima cosa da considerare, nel caso vogliate creare un gruppo di emergenza è L'ATS!

L'ATS (Automatic trasfer switch) è un quadro, ulteriore, da inserire tra il generale della vostra abitazione, e il generatore di corrente. Solitamente per generatori superiori ai 3 Kw, ma per poter farlo avviare è necessario l'avviamento elettrico, di serie sul generatore, quindi occhio all'acquisto!

Contattaci per avere maggiori informazioni

Inviando i dati si acconsente all'uso di essi per quanto dichiarato nella Privacy